Piccoli samurai crescono

  • 15 Dicembre 2014

imageGrande prestazione ieri al Trofeo di Natale 2014. La competizione, divenuta ormai un classico sotto l’albero, vede confrontarsi i budoki dei vari Dojo del Lazio in varie specialità di combattimento. Da qualche anno si è scelta la strada della competizione armi e katà, evitanto il combattimento con gli atemì e il corpo a corpo. Questo è un modo per rendere ancora meno “agonistica” la giornata, e festeggiare tutti insieme in un clima adeguato al periodo. Nonostante questo, i bambini, i ragazzi e gli adulti non mancano mai di mostrare la loro disciplina marziale nel segno del rispetto, del controllo, della collaborazione e soprattutto dell’impegno! COMPLIMENTI a tutti gli Zanshini, nessuno escluso che, nonostante la breve esperienza e i loro pochi giorni di presenza sul tatami, si sono messi alla prova dimostrando le potenzialità e il lavoro svolto.
Complimenti ai piccolissimi Simone S., Alessio M. e Federico N. che dall’ALTO dei loro 120cm si sono battuti portando a casa un meritatissimo QUARTO, PRIMO E SECONDO POSTO nella categoria Under 7!!!
Complimenti a Riccardo V. che ha dimostrato nuovamente di primeggiare nella categoria Under 12 del Lazio, portando a casa il titolo di Campione e soprattutto di essere pronto per salire tra gli Under 15.
Complimenti a Giacomo T. che, dopo soli 3 mesi di pratica Yoseikan, alla sua prima esperienza tra gli Under 12, per un solo punto non è salito sul gradino più alto del podio!
Complimenti ai Seniores Matteo D.G., Matteo S., e Alessandro M che non disdegnano mai una competizione regionale, nonostante la loro breve esperienza e soprattutto che spesso, come ieri, si ritrovano sul podio!
Infine complimenti a Stefano I. che si è fatto 60km di corsa, passando dal sedile della macchina al tatami, a freddo e si è imposto su tutti, confermandosi campione regionale!
Per concludere, avremo bisogno di una nuova mensole nel Dojo per esporre i nuovi NOVE trofedi conquistati ieri!!!

RAGAZZI, ZANSHINI, SONO ORGOGLIOSO DI VOI!!!
Il vostro Sensei Claudio!